Generale

La nostra iniziativa rientra nei principi di una diversa tipologia di economia collaborativa, sulla quale la Regione Toscana punta molto e per essa gioca un ruolo decisivo. E’ una tipologia di economia collaborativa, tanto analogica quanto digitale e sicuramente fedele alle vocazioni o specializzazioni locali e meno imitativa dei fenomeni generali in contesti totalmente eterogenei rispetto ai nostri territori. E’ un tipo di iniziativa attenta agli aspetti e impatti sociali quanto a quelli economici. “pooling economy” La cooperativa è caratterizzata da una forte dimensione e vocazione sociale, soprattutto ci prefiggiamo di favorire la cura e lo sviluppo del nostro territorio di riferimento. Inoltre ci proponiamo di contemplare nuove forme collaborative sperimentali. La Cooperativà di Comunità, prevede tre soci fondatori, e una serie di soci conferitori, finanziatori e lavoratori che nel tempo andranno a contribuire allo sviluppo dell’iniziativa. La cooperativa, ha nei suoi obiettivi il rilancio del territorio di appartenenza mediante una serie di azione rivolte al recupero e valorizzazione del patrimonio storico, al rilancio di un’economia collaborativa tra tutti gli operatori di tutto il territorio di riferimento, con particolare attenzione al settore turistico, culturale, agroalimentare e sociale. L’intera comunità di riferimento sarà chiamata a diventare parte attiva di un’azione di sviluppo sostenibile.
Obiettivi
Il progetto parte da un’ipotesi di piano di Recupero del centro Storico di Fivizzano.
Tale piano ha cercato di evidenziare attraverso l’inquadramento storiografico ed un insieme sistematico di analisi e proposte progettuali il Genius loci, del “Forum Fivezani”; ovvero lo spirito del luogo che gli antichi riconobbero come elemento a cui scendere a patti per acquisire la possibilità di abitare e svilupparsi in armonia con gli elementi del contesto paesaggistico, naturale e socio-economico di riferimento.
Gli interventi programmatici della Cooperativa di Comunità si riferisco a :

  1. Recupero del patrimonio edilizio privato esistente anche mediante interventi di sostegno di natura pubblica.
  2. Favorire lo sviluppo e l’insediamento all’interno del centro storico del commercio di vicinato, legato alla vendita di prodotti tipici, di botteghe di artigianato artistico, nonchè potenziamento delle attività legate alla somministrazione di alimenti e bevande esistenti.
  3. Favorire il miglioramento dell’offerta turistica locale mediante la realizzazione di un Albergo Diffuso.
  4. Promozione e sviluppo dell’offerta culturale, attivando strategie condivise quale la realizzazione della sede di un Ecomuseo territoriale volto alla valorizzazione delle risorse storiche ed ambientali; sostegno alla promozione di iniziative culturali legate alla musica ed al teatro.
  5. Attivare servizi comunitari, con particolare riferimento all’assistenza agli anzi ed alle persone disagiate. Nello specifico in prima battuta verranno attivati servizi di pronto-bus, (vista la carenza dell’attuale sistema di trasporto).

Il Progetto Il motore del nostro progetto è la realizzazione dell’Albergo Diffuso denominato : “Albergo diffuso Centoborghi”. Secondo un report sugli Alberghi Diffusi pubblicato nella XIX edizione del Rapporto Turismo Italiano(1) è una Tipologia alberghiera che le regioni hanno introdotto in seguito ad una forte richiesta degli operatori, in quanto formula innovativa di ospitalità made in Italy. In grado di offrire nuove opportunità di valorizzazione e rivitalizzazione dei borghi. L’ Albergo Diffuso, è stato articolarlo all’interno delle antiche mura medicee di Fivizzano. La Hall è adiacente a P.zza Medicea , antico cuore pulsante di Fivizzano, al centro della quale si trova la splendida Fontana, donata da Cosimo III nel 1683. L’albergo Diffuso ha attivato convenzioni con ristoranti, bar, pizzerie, presenti nel centro storico, ( distanza massima dalla hall di di 500 mt, come previsto nella normativa della Regione Toscana.) in modo da creare una sinergia economica e di visione condivisa tra tutte le attività esistenti . L’albergo Diffuso Centoborghi, si occupa della gestione con formula albeghiera degli appartamenti in gestione e della promozione di iniziative turistiche.
Le camere sono ricavate all’interno di appartamenti situati nel centro storico, mediante la stipula di una convenzione con i proprietari aderenti all’iniziativa, che le hanno messo a disposizione dell’Albergo Diffuso. Attualmente abbiamo 7 appartamenti per un totale di 25 posti letto.

Libro degli ospiti

Lascia un commento

Servizi

  • Asciugacapelli
  • Frigobar
  • Internet Wi-Fi
  • Parcheggio
  • Tv

Siamo spiacenti, non ci sono ancora valutazioni su questa struttura.

Albergo diffuso Centoborghi


Narratore del luogo

Sezione del sito in fase di allestimento

Narratore del luogo

Sezione del sito in fase di allestimento

Video Youtube

Spiacenti non ci sono video da mostrare per la struttura di interesse


Informazioni

Non sono presenti offerte o eventi in questo periodo. Contatta direttamente l'albergo per avere maggiori informazioni, Grazie.