Generale

Il Venerdì Santo il paese di Vinaio di anima dei suoni e delle voci di un lontano passato. Gli abitanti del paese con passione si improvvisano attori per mantenere questa tradizione che risale alla metà dell’Ottocento. Preghiere, antichi canti latini quasi dimenticati e costumi d’epoca accompagnano la processione che si snoda nelle vie del paese in un’atmosfera al limite del reale. Durante l’evento l’illuminazione pubblica del paese è completamente spenta e le fiamme delle fiaccole rappresentano l’unica fonte di luce.


Richiesta informazioni

Lascia un commento